John Wick, Il nome del figlio, Space Battleship Yamato – Ricciotto 94

Pubblicato venerdì 30 Gen 2015

Di nuovo attraverso Skype, Aldo racconta a un raffreddatissimo Matteo di John Wick, il film che rilancia Keanu Reeves come eroe del filone action: e ci riesce, il film è carino e divertente, e se non vi dispiace il genere potete andarlo a vedere. (I nostri conduttori si son fatti prendere la mano e han parlato a lungo anche di Johnny Depp e della sua carriera che negli ultimi tempi ha preso pieghe deludenti, e del fatto che La fabbrica di cioccolato di Tim Burton è stato molto apprezzato dalla critica.)

Poi s’è parlato anche di Il nome del figlio, il nuovo film di Francesca Archibugi: che nonostante alcuni manierismi da “film impegnato de sinistra” è un buon film, scritto con Francesco Piccolo. (I nostri conduttori si son fatti prendere la mano e han parlato un po’ anche di Giorni e nuvole, che ad Aldo è piaciuto ma riconosce al congiuntivitico Matteo il fatto che se preso da una certa angolazione rischia di diventare anche offensivo.) Merita di esser letta la recensione di Roy Menarini per MyMovies.

Infine, il momento in cui svioliniamo VVVVID: Matteo ha appena visto il film tratto dal manga (e poi anime) Space Battleship Yamato di Leiji Matsumoto, ed è buon film: se si riesce a dimenticare, almeno per un secondo, che c’è già stato Battlestar Galactica.

Argomenti

In nome del figlio John Wick Johnny Depp Keanu Reeves la trasmissione leiji matsumoto matrix Space Battleship Yamato VVVVID

Querty
Aggiornato il 30 Gen 2015