Into Darkness e L’uomo d’acciaio, la sagra degli sceneggiatori pim-pum-pam – Ricciotto 32

Pubblicato martedì 25 Giugno 2013

Niente, Aldo e Matteo non hanno sopportato il nuovo parto di Abrams, né quello di Snyder: sia Star Trek: Into Darkness che Man Of Steel cedono irrevocabilmente alla deriva pim-pum-pam, tanto per fare rumore.

Del primo si salva soltanto il grandioso Benedict Cumberbatch: che qui spiega come si pronuncia il suo nome, e qui lo vediamo a petto nudo sotto la doccia (debole tentativo di Abrams di difendersi dalle accuse di sessismo).

Per il resto: se volete andare al cinema e spegnere il cervello, Into Darkness va bene. Per Man Of Steel son proprio soldi buttati.

(Durante il programma citiamo il primo Star Trek di Abrams, gneh, e Thor, che prometteva bene.)

Ah, e fatevi due risate con questo:

Argomenti

benedict cumberbatch chris pine into darkness j.j. abrams leonard nimoy man of steel simon pegg star trek superman zachary quinto zak snyder

Querty
Aggiornato il 25 Giugno 2013