Dallas Buyers Club – Ricciotto 55

Pubblicato mercoledì 5 Febbraio 2014

La 55esima puntata di Ricciotto è flagellata da un po’ di suoni strambi: siamo riusciti a eliminarli, ma soltanto a metà puntata. Chiediamo scusa.

Apriamo con due notizie che girano molto in questi giorni: Woody Allen e le storiacce sugli abusi da lui commessi (qui si propende per il meh, e l’articolo che vi proponiamo è molto equilibrato), e la morte di Philip Seymour Hoffman, uno dei più grandi – se non il più grande – attore degli ultimi anni. Matteo, per ricordarlo con affetto, si sta rivedendo … E alla fine arriva Polly.
PSH non era solo un attore gigantesco in qualsiasi cosa facesse (anche teatrale), era anche un attore-autore, cioè uno che ci metteva tanto di suo, in ogni ruolo che interpretava. Leggetevi questo lungo profilo che scrisse Lynn Hirschberg nel 2008 sul New York Times.

Il film di oggi è Dallas Buyers Club: che merita una visione, anche a prezzo pieno, perché i due attori sono davvero davvero bravi.

Sul finale, Matteo sfida Aldo a giudicare i film in uscita nei prossimi mesi sulla base delle ‘cacchette’ che gli ispirano.

(E visto che ci siete: recuperate Confessioni di una mente pericolosa, via.)

Argomenti

confessioni di una mente pericolosa dallas buyers club george clooney jared leto jean-marc vallée matthew mcconaughey philip seymour hoffman

Querty
Aggiornato il 5 Febbraio 2014